“Con le ali dell’amore ho volato oltre le mura”: l’amore sul palco

Si dice che è possibile fingere talmente a lungo di essere qualcosa da finire per diventarlo. È quello che capita a Jack ed Elizabeth, i protagonisti dell’esordio di Chiara Venturelli Lezioni di seduzione, costretti a recitare assieme nelle parti dei protagonisti di uno spettacolo scolastico dalla trama “bollente”. Scopriranno sulla loro pelle quali scherzi può “costare” l’immedesimazione.

Anche il cinema si è per così dire “innamorato” di questo tema: si pensi a quanti film hanno avuto come oggetto una storia d’amore nata sul palcoscenico.
Il film più famoso su questo tema è senz’altro Shakespeare in Love di John Madden. Il film, che racconta la storia dell’innamoramento tra William Shakespeare e la nobildonna Lady Viola durante la preparazione della “prima” dello spettacolo Romeo e Giulietta, fu candidato a 13 Oscar nel 1998, vincendone 7 e guadagnando oltre 289 milioni di dollari in tutto il mondo.

Fra i motivi del successo ci furono senz’altro le interpretazioni perfette di Gwyneth Paltrow (Lady Viola) e Joseph Fiennes, ma anche di tutto il cast (Judi Dench vinse l’Oscar come migliore attrice non protagonista per l’interpretazione della regina Elisabetta I… comparendo in appena 8 minuti di film!). Un film che riusciva a mescolare in maniera naturale intermezzi comici e scene romantiche.

Tutt’altro tipo di film è Get Over It, teen comedy di Tommy O’Haver del 2001, ma anche qui Shakespeare è “di casa”. Berke viene lasciato dalla bella Allison, con cui è fidanzato felicemente da anni, per un altro ragazzo. Per riconquistarla, Berke decide di provare qualunque cosa, compreso iscriversi allo stesso corso di teatro che frequenta Allison… nel quale ottiene una delle parti principali nella versione musical di Sogno di una notte di mezza estate. Tra triangoli amorosi, incomprensioni e rivincite, Berke capirà che forse quello che stava cercando non era quello che pensava…

È di certo un film molto meno di successo (o spessore) di Shakespeare in Love, ma è interessante per molti motivi. Per esempio, nel film hanno recitato alcuni giovani destinati a fare carriera, tra cui il cantante Sisqo, Ben Foster (X-Men – Conflitto finale, The Alpha Dog, Warcraft), Mila Kunis (Il cigno nero, Ted) e soprattutto Kirsten Dunst, protagonista di uno dei momenti più struggenti del film: recitando la parte di Helena nello spettacolo, rivela il suo amore a Berke direttamente “sul palco” cantando una canzone davvero indimenticabile, Dream of me:

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

You may use these HTML tags and attributes:

<a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>