Dalla penna alla matita: disegnando Insomnia

La nostra Ludovica Cicala non è solo una scrittrice di talento, ma anche una disegnatrice eccezionale. Lo sa bene chi ha seguito con noi il #blogtour dedicato a Insomnia, nel quale Il Cibo della Mente ha mostrato alcune illustrazioni di Ludovica.

Il disegno infatti è una componente importante nella costruzione del mondo di Insomnia. E noi non abbiamo resistito alla tentazione di chiederle un paio di disegni esclusivi, qualcosa di speciale. Nonostante i numerosi impegni (in bocca al lupo per gli esami a proposito!) Ludovica ci ha regalato questi capolavori, che ci ha anche voluto raccontare in breve.

Gli Over-Eight

Gli Over-Eights

Questo è stato l’ultimo disegno che ho fatto per Insomnia, e la primissima volta che ho disegnato Alana e Kohl (non avevo mai fatto neanche una bozza). Mi sono divertita molto ad immaginarli tutti insieme, anche con un atteggiamento quasi leggero, in stile foto di gruppo – mi piaceva il contrasto fra questo e le uniformi bianche e grigie della Krankenhaus. Inoltre, mi piace particolarmente il modo in cui sono riuscita a far intrecciare gli sguardi, sia di Melissa e Byron, sia di Moth, Virginia e Alana…


La Krakenhaus
Krakenhaus

Questa è un’elaborazione in digitale, in 3D, fatta dal bravissimo Claudio J. Rosati, di un modello della Krankenhaus che avevo disegnato durante la stesura del libro. Non avevo mai scritto una storia con una sola ambientazione (o quasi) ed è stato divertente immaginare la Krankenhaus e tutti i suoi spazi… poi l’elaborazione in 3D le ha ‘dato vita’ nel verso senso della parola!

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

You may use these HTML tags and attributes:

<a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>