Insomnia finalista al Premio Città di Cuneo

Il romanzo di Ludovica Cicala in finale al premio per scrittori esordienti

Dopo aver entusiasmato la giuria di Talent, Insomnia di Ludovica Cicala conquista anche quella del Premio Città di Cuneo per il Primo Romanzo arrivando in finale nella categoria ragazzi. Il romanzo dark fantasy della giovane esordiente sarà letto dai ragazzi degli Istituti durante questo anno scolastico, che a maggio voteranno il migliore tra i 6 libri in finale.

Il Premio Città di Cuneo per il Primo Romanzo dal 1999 si interessa degli scrittori che esordiscono nella narrativa in lingua italiana. Un ristretto gruppo di lavoro, che fa capo alla Biblioteca Civica di Cuneo, individua ogni anno tutti i romanzi d’esordio di cui viene a conoscenza. Ne seleziona 25 per gli adulti e 6 per i ragazzi e li propone ai lettori interessati, siano essi raccolti in gruppi organizzati (sia di adulti che scolastici) o singole persone.

In ogni nuova edizione, che si apre con la manifestazione Scrittorincittà, si leggono i romanzi usciti tra il 1 ottobre dell’anno precedente ed il 30 settembre dell’anno in corso. La lettura si chiude il 30 giugno dell’anno successivo. Il vincitore e gli autori segnalati verranno invitati a incontrare i lettori nella successiva edizione di Scrittorincittà.

Essendo in finale nella categoria ragazzi, Insomnia sarà letto durante l’anno negli Istituti scolastici, e gli studenti a maggio decideranno qual è il romanzo che li ha appassionati di più. Il Talent è stato scelto insieme ad altri cinque titoli: La libreria delle storie sospese di Cristina Di Canio (Rizzoli), Fra me e te di Marco Erba (Rizzoli), Alla fine di ogni cosa di Mauro Garofalo (Frassinelli), L’incantesimo delle civette di Amedeo La Mattina (E/O) e Mio fratello rincorre i dinosauri di Giacomo Mazzariol (Einaudi).

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

You may use these HTML tags and attributes:

<a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>