James Leo Herlihy

Nasce a Detroit, Michigan, il 27 febbraio 1927 e trascorre la sua giovinezza tra New York, Los Angeles e l’isola di Key West. Dopo gli studi inizia la sua carriera nel mondo del teatro recitando e scrivendo commedie. In seguito, comincia a scrivere racconti per quotidiani e riviste, prima di ottenere notorietà con tre romanzi, due dei quali trasposti in pellicole di successo: E il vento disperse la nebbia nel 1962 e Un uomo da marciapiede, vincitore di tre premi Oscar nel 1969. Protagonisti dei suoi romanzi, racconti e testi teatrali sono emarginati disillusi, reietti della società, adolescenti problematici e vagabondi. Muore il 21 ottobre 1993, a sessantasei anni nella sua casa di Los Angeles, a causa di un’overdose di pillole per dormire.