Il giorno più freddo: la rapina di via Osoppo

La Milano di Assassinio alla Scala è una città molto lontana dagli stereotipi della Fashion Week e dei grattacieli. Ma chi ha memoria ricorda che la metropoli, nei decenni del Dopoguerra, aveva anche un’anima feroce: era l'epoca delle grandi bande e dei colpi leggendari, tra i quali ad esempio la rapina di via Osoppo. Dimentichiamo il caldo. Sono appena passate le 9.30 del 27 febbraio 1958. Fa un freddo maledetto, e la banda si sta innervosendo. Guardano le persone passeggiare in via Caccialepori e fumano una sigaretta dietro l’altra a bordo di quattro auto rubate. E se qualcosa va storto? Non doveva già essere...

Continua a leggere →

L’avventurosa vita del padre di Don Chisciotte

Una vita piena di avventure quella di Miguel De Cervantes! Il "papà di Don Chisciotte", di cui il 22 aprile si celebrano in tutto il mondo (ma anche in Italia)">per esempio a Genova il 22 e il 23) i 400 anni dalla morte, ha una biografia da fare invidia al suo personaggio più famoso. A 23 anni subito in esilio Miguel De Cervantes nasce il 29 settembre del 1547 ad Alcalá de Henares, da una famiglia piuttosto umile che per bisogno si trova a spostarsi di continuo di città in città. Il giovane Miguel si forma all'Estudio de la Villa...

Continua a leggere →

Storie d’amore tra vita e letteratura

Sono molte le storie d’amore che nate tra le pagine di un libro hanno continuato a vivere al di fuori di esso, come nel caso celeberrimo di Paolo e Francesca. Eppure in alcuni casi il confine tra vita e libro è così sottile da rendere molto complesso districare e separare le parole dette sulla carta e quelle pronunciate davvero. Dante e Beatrice: amore o allegoria? Iniziamo da Dante Alighieri e dal suo amore per Beatrice, a partire dal racconto che il poeta fa nella Vita Nova e poi nella Divina Commedia. Gli incontri tra Dante Alighieri e Bice (questo il...

Continua a leggere →

Le canzoni preferite degli scrittori: tra i Beatles e Gabriel García Márquez .

Non di sola letteratura vivono gli scrittori: alcuni dei più apprezzati e celebri autori del Novecento non hanno mai nascosto le loro passioni musicali, e la fonte di ispirazione che la musica ha rappresentato per loro nel processo creativo. Il rapporto musica-poesia è forse quello più fecondo a livello di scambi, come è facile immaginare. La “canzone” e la “ballata” altro non erano in origine che generi poetici, la cui esecuzione richiedeva solitamente un accompagnamento musicale. Con alcuni adattamenti è possibile eseguire liriche del cinquecento o addirittura del trecento in forma canzoni vere e proprie. Si pensi al S’i fossi...

Continua a leggere →