Matteo Guarnaccia

Dagli Abba a Zappa.
I vestiti della musica

Dagli Abba a Zappa. I vestiti della musica

L'autore

Matteo Guarnaccia

(Milano 1954), artista, saggista e storico del costume è una figura di riferimento della cultura visionaria contemporanea. Si occupa di arte, moda, design, giornalismo, insegnamento, curatela di mostre e musica.

vai

ISBN

9788869214271

In libreria

dal 26 settembre

Caratteristiche

128 PP – 17 x 24 cm

Prezzo

24,90

L'autore

Matteo Guarnaccia

(Milano 1954), artista, saggista e storico del costume è una figura di riferimento della cultura visionaria contemporanea. Si occupa di arte, moda, design, giornalismo, insegnamento, curatela di mostre e musica.

vai

ISBN

9788869214271

In libreria

dal 26 settembre

Caratteristiche

128 PP – 17 x 24 cm

Prezzo

24,90

Il libro

Dagli Abba a Zappa. I vestiti della musica

Non sono solo le canzoni a fare la musica. Per farsi largo nell’affollato mondo dello spettacolo, essere buoni musicisti o intrattenitori non basta. Bisogna saper scegliere un abito di scena adatto a impressionare e conquistare il pubblico. Un trucco che dagli anni Cinquanta del secolo scorso si è sempre più affinato, andando ben oltre il progetto iniziale, dando vita a tendenze stilistiche che, in alcuni casi, si sono perfino trasformate in solide scene subculturali locali e globali. Dal rockabily al punk, dal folk all’hip hop, sono numerosi i casi di popstar che hanno saputo caricare di significati capi di vestiario anonimi, offrendo loro un impagabile (e inspiegabile) appeal che ha fatto la fortuna delle aziende di abbigliamento. Vestendosi, svestendosi o travestendosi, con giubbotti di pelle, jeans, camicie da boscaiolo, maglioni a dolcevita, uniformi militari, costumi da B-movie di fantascienza o lingerie, i musicisti hanno saputo trasmettere storie ed emozioni ancor prima di aprire la bocca e iniziare a suonare.
Analizzando i casi più o meno noti dello showbusiness, quest’opera delinea la mappa dei guardaroba musicali più fortunati e copiati, e ricorda i fasti di un periodo in cui i musicisti creavano moda in prima persona e non erano ancora testimonial di stilisti.

Purchase from Retailer

Categoria: Tag: