Angela Rodicio ospite a Radio 3 Europa

Angela Rodicio, l’autrice de L’amore perduto di Cervantes è stata ieri ospite del programma Radio 3 Europa su Rai Radio 3. Potete ascoltare l’intervista a partire dal minuto 00.12.40 del podcast. Una trasmissione a metà tra realtà e fantasia, nella quale la voce della reporter spagnola si è alternata a quella di Don Chisciotte in persona, che si è lanciato nell’esaltazione del suo amore per la bella Dulcinea del Toboso. L’autrice ha ripercorso assieme alla conduttrice Anna Maria Giordano il suo viaggio attraverso l’Europa sulle orme del più famoso hidalgo della storia della letteratura: una vera inchiesta letteraria sul campo, della quale...

Continua a leggere →

Angela Rodicio ospite di Lilli Gruber a Otto e mezzo

Ieri Angela Rodicio - autrice de L'amore perduto di Cervantes - è stata ospite della trasmissione Otto e mezzo di Lilli Gruber, in onda su La 7. Insieme a lei c'era Marco Travaglio, direttore de "Il Fatto Quotidiano", e Alessia Rotta del Partito Democratico. Lilli Gruber ha ricordato come per il suo lavoro Angela Rodicio (giornalista della TVE, la televisione pubblica spagnola) sia stata premiata con il Premio Maria Grazia Cutuli in Italia e recentemente con il Ricardo Ortega Memorial Prize da parte dell’ONU. L'autrice ha parlato della situazione politica in Spagna, ha espresso le sue opinioni sul rapporto tra...

Continua a leggere →

Chi è Angela Rodicio, la reporter sulle tracce di Don Chisciotte

Conosciamo meglio Angela Rodicio, l’autrice de L’amore perduto di Cervantes – uscito oggi – , che ha risposto al nostro “questionario proustiano”. Angela Rodicio sarà questa sera su La7 ospite della trasmissione “Otto e mezzo" di Lilli Gruber Il tratto principale del suo carattere? L’indipendenza L’incontro che le ha cambiato la vita? Quello con i libri e i loro autori: Joseph Roth, Robert Byron... Sogno ricorrente? Nuotare senza fine. Il giorno più felice della sua vita? Quando ho iniziato l’università, lontano da casa, e mi sono trovata da sola a Madrid. E il più infelice? Quando sono tornata a Baghdad,...

Continua a leggere →

L’avventurosa vita del padre di Don Chisciotte

Una vita piena di avventure quella di Miguel De Cervantes! Il "papà di Don Chisciotte", di cui il 22 aprile si celebrano in tutto il mondo (ma anche in Italia)">per esempio a Genova il 22 e il 23) i 400 anni dalla morte, ha una biografia da fare invidia al suo personaggio più famoso. A 23 anni subito in esilio Miguel De Cervantes nasce il 29 settembre del 1547 ad Alcalá de Henares, da una famiglia piuttosto umile che per bisogno si trova a spostarsi di continuo di città in città. Il giovane Miguel si forma all'Estudio de la Villa...

Continua a leggere →

Storie d’amore tra vita e letteratura

Sono molte le storie d’amore che nate tra le pagine di un libro hanno continuato a vivere al di fuori di esso, come nel caso celeberrimo di Paolo e Francesca. Eppure in alcuni casi il confine tra vita e libro è così sottile da rendere molto complesso districare e separare le parole dette sulla carta e quelle pronunciate davvero. Dante e Beatrice: amore o allegoria? Iniziamo da Dante Alighieri e dal suo amore per Beatrice, a partire dal racconto che il poeta fa nella Vita Nova e poi nella Divina Commedia. Gli incontri tra Dante Alighieri e Bice (questo il...

Continua a leggere →

In viaggio con Don Chisciotte: tra mulini a vento, parchi e castelli

La Mancia è una terra a metà tra due mondi: da un lato la regione geografica spagnola, abitata da più di un milione e mezzo di persone, sede delle città di Cuenca e Toledo patrimonio dell’Unesco; dall’altra il teatro delle fantastiche peripezie di Don Chisciotte e Sancho Panza, protagonisti di uno dei capolavori letterari della storia. A unire i due luoghi il nome di Miguel de Cervantes Saavedra, autore del Don Chisciotte, di cui il 22 aprile si celebrano i 400 anni della morte: originario di Alcalá de Henares, vicino a Madrid, Cervantes fu infatti tenuto prigioniero in una grotta...

Continua a leggere →