La caccia di Halloween – Epilogo

[Vatti a fidare degli amici, eh? I nostri Cacciatori hanno smascherato facilmente il complice del Raspide. E voi? Comunque sia, è arrivata la resa dei conti. Speriamo solo che per Julian non sia troppo tardi…] Dopo aver smascherato il complice, gli altri due giocatori al tavolo del poker se la svignano lasciandolo da solo. L’uomo non sembra preoccupato, se la ride di Tyler e Christian e spiega che ok, conosce quel Raspide, ma tutta quella messinscena della mail era sicuramente un modo per depistarli. Non ha idea di dice sia il loro amico. Preso dall'ira, Tyler afferra l'uomo per la...

Continua a leggere →

La caccia di Halloween – Seconda tappa

[Sabato abbiamo lasciato i nostri cacciatori alle prese con una password molto strana…siete riusciti a risolverla? È il momento di passare alla seconda tappa! Rispondendo anche a questo enigma avrete la possibilità di vincere una copia di Clover di Francesca Bufera!] Tu non puoi passare! Tyler finalmente riesce a inserire la parola corretta e lo smartphone danneggiato permette loro di visualizzare la misteriosa mail. Alle cinque del pomeriggio, mezz'ora prima che Julian risultasse sparito dal Clover, è partito un messaggio verso un indirizzo email anonimo, che recita, semplicemente: “Ho preso il ragazzo. Vediamoci alla bisca di Riverside”. È dall'altra parte della...

Continua a leggere →

La caccia di Halloween – Prologo

[I guai sembrano essere attirati al Clover come da una calamita. Segui questa piccola avventura di Christian e Tyler e risolvi le sfide che si metteranno sul tuo cammino. Potresti vincere una copia di Clover!] Dolcetto o scherzetto? È ormai ottobre inoltrato e si sta organizzando una grande festa al Clover per la notte di Halloween. Tyler è buon amico di uno dei baristi così lui e Christian, insieme agli altri, decidono di dare una mano con gli addobbi. Iniziano a intagliare zucche, spargere ragnatele, appendere manichini ai vari angoli del locale. Julian, il barista amico di Tyler, scende in cantina...

Continua a leggere →