“Cinque minuti di ripetizioni e già ti odio”

Marinella si è cacciata in un bel casino. Accettare di dare ripetizioni a Mattia è l’idea peggiore che le potesse venire, per un sacco di motivi. Uno: non ha nessuna voglia di studiare. Due: ha una marea di materie da tirare su in una manciata di mesi. Tre: … è decisamente TROPPO carino. Così inizia Io e te è grammaticalmente scorretto di Micol Agio, una storia d’amore decisamente non convenzionale, tra appunti, sms e qualche mistero di troppo. Forse Marinella pensava che, in fondo, non sarebbe stato così difficile aiutare Mattia. Ma già dalla prima lezione si deve ricredere.  Scoprite di...

Continua a leggere →