L’idea di Madame

La verità era che a nessuno piaceva quel palazzo, tranne che al re. Le stanze erano fredde, spoglie e quasi totalmente prive di comodità, ma sul sovrano quel padiglione di caccia alle porte di Parigi esercitava un fascino incomprensibile, tanto da decidere di trascorrervi le festività natalizie. La corte si era adattata, naturalmente: rimanere a Parigi, rischiando di perdere il favore del re, era fuori discussione, e così si erano stretti in quelle stanze per attendere l’inizio del 1666, scommettendo su quale scandalo avrebbe messo in atto Monsieur e chi sarebbe diventata la nuova favorita del sovrano. Madame li aveva...

Continua a leggere →