Il giorno più freddo: la rapina di via Osoppo

La Milano di Assassinio alla Scala è una città molto lontana dagli stereotipi della Fashion Week e dei grattacieli. Ma chi ha memoria ricorda che la metropoli, nei decenni del Dopoguerra, aveva anche un’anima feroce: era l'epoca delle grandi bande e dei colpi leggendari, tra i quali ad esempio la rapina di via Osoppo. Dimentichiamo il caldo. Sono appena passate le 9.30 del 27 febbraio 1958. Fa un freddo maledetto, e la banda si sta innervosendo. Guardano le persone passeggiare in via Caccialepori e fumano una sigaretta dietro l’altra a bordo di quattro auto rubate. E se qualcosa va storto? Non doveva già essere...

Continua a leggere →