Mediolanum. La conquista dei Celti

È il 585 a.C. Spinto da una profezia, ma anche dal desiderio del suo popolo di espandersi e colonizzare altre terre, Belloveso, un predestinato segnato dal dio del fulmine, intraprende insieme a un gruppo di coloni e guerrieri celti l’impervio passaggio delle Alpi. Sanno che li attende un’ardua sfida e sul loro cammino affronteranno agguati e tradimenti, prodigi e maledizioni, popoli rinnegati e lascive regine. La loro missione è anche una corsa contro il tempo: per ristabilire l’Oiw, il flusso di energia che governa la vita, Belloveso deve trovare e consacrare il Medhelan, il centro dei mondi, nel giorno esatto in cui «il cielo e la terra saranno uno».

Questa è la storia del viaggio di un guerriero alla scoperta di un antico mistero druidico, e dello scontro fra i Celti e gli Etruschi, decisi a conquistare per primi le terre del Nord. Ma è anche la storia di un grande amore, quello tra Belloveso e Mevian, donna sacra erede dei segreti mistici degli Edui. E di un presagio che si trasformerà in una città: Milano. Un racconto epico che da un ricco patrimonio di storia e di leggenda trae una narrazione dal passo tumultuoso e dalle atmosfere magiche, popolata di personaggi indimenticabili.

L'autore

Michele Gazo

Michele Gazo è nato e vive a Varese. Appassionato di tradizioni celtiche, si è occupato come ricercatore indipendente di leggende e misteri legati al passato di Milano. Nel 2013, con il suo romanzo sul condottiero celta Brenno, Il f …

vai

ISBN

9788869211706

In libreria

dal 24 novembre

Caratteristiche

13,5 x 21 cm – 416 pp

Prezzo

19,50