Bici al lago: La ciclopedonale di Varese

Chi ha detto che ci vuole il battito di Coppi o la tigna di Nibali per salire sulle due ruote? La bicicletta è per tutti, ed è di grande aiuto sia al corpo che alla mente, come insegna l’esperto di mindfulness Ben Irvine in Einstein e l’arte di andare in bicicletta e vivere felici.

Per chi abita in Lombardia e cerca un percorso in bici da fare con tutta la famiglia, una delle mete più consigliate è la ciclopedonale del Lago di Varese. Lunga 28 chilometri, è un percorso adatto a tutti perché cementificato, pianeggiante e fatto di strade poco trafficate. I panorami sono mozzafiato: gran parte del tragitto attraversa boschi e prati ai margini del lago, con le splendide prealpi sempre sullo sfondo.

Si consiglia di entrare da Buguggiate – dove si può parcheggiare in corrispondenza del centro commerciale di via Verdi – di proseguire in senso orario. Se si teme di non avere fiato a sufficienza, niente paura: la strada è ben segnalata e le numerose fontanelle sono indicate da appositi cartelli. Inoltre, a circa metà percorso, sono state appostate delle aree ristoro, nei pressi della bellissima Gavirate (dove abitò lo scrittore Guido Morselli) e al lido di Schiranna.

Il tempo di percorrenza ovviamente dipende dalle soste e dalla vostra velocità. Tappe consigliate sono: Calcinate del Pesce, l’Isolino Virginia, il piccolo santuario della Madonna del Lago ad Azzate, e la vista che si gode da Galliate Lombardo e Bodio Lomnago.

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

You may use these HTML tags and attributes:

<a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>