I muscoli del sesso: che cos’è il core

Per allenare tutti i muscoli del nostro corpo serve una guida esperta, che ci sappia indicare il modo migliore per sforzare anche i muscoli a noi più sconosciuti.

Ad esempio, conoscevate il gruppo muscolare che costituisce il cosiddetto “core”? Se pensate di non essere interessati e che la ginnastica non faccia per voi, sentite qui: il potenziamento di questi muscoli ha l’effetto non solo di migliorare la nostra salute, ma anche di darci una marcia in più… sotto le lenzuola.

Siamo certi che ora siete più interessati: per fortuna per noi, Debby Herbenick nel suo ultimo libro Cinquanta sfumature di fitness ha spiegato in cosa consiste il core, da quali muscoli è formato e quali sono le tecniche per potenziarlo. Insomma anche per i più pigri di noi forse è arrivato il momento di tirare fuori i pantaloncini e allenarsi.

In che modo? Ecco un breve estratto della guida di Debby Herbenick: noterete subito che possiamo fare i nostri esercizi tra le mura di casa…

Il nostro core è formato da tanti muscoli che lavorano insieme e l’azione sinergica di molti elementi dà vita al coregasm.

Ma che cos’è il core esattamente? Il core è formato da ventinove paia di muscoli e dai tessuti e legamenti che si trovano nelle loro vicinanze; lavorando insieme, agevolano le torsioni, le distensioni e
le rotazioni necessarie all’esecuzione degli innumerevoli movimenti che compiamo nel corso della giornata, e tutto questo dando contemporaneamente supporto e stabilità al corpo.

Il core è stato descritto come una specie di scatola. I nostri muscoli addominali frontali sono il lato anteriore di questa scatola mentre i muscoli gluteali (o «glutei») e paraspinali (che sono distribuiti lungo la spina dorsale) costituiscono il lato posteriore; questi muscoli formano anche i fianchi della scatola. I muscoli del nostro diaframma formano la parte superiore della scatola; i muscoli del pavimento pelvico e dell’anca sono il fondo.

Avrete forse sentito parlare degli obliqui addominali. Questi muscoli sono distribuiti lungo le parti laterali degli addominali e sono il bersaglio di alcuni esercizi come i plank laterali e i crunch bicicletta. Il retto dell’addome è distribuito lungo la parte anteriore del corpo; questo è il muscolo che molti chiamano «addominali a tartaruga». In un punto più profondo del corpo si trova il muscolo trasverso dell’addome (il TrA), che qualche volta viene descritto come un corsetto dato che avvolge e sostiene il corpo durante un gran numero di movimenti fondamentali, come parlare, ridere, tossire e addirittura fare un profondo respiro.

Tutti insieme, i muscoli del core svolgono un ruolo fondamentale nel sostenere la parte superiore del nostro corpo: il tronco, il collo e la testa. Sono importantissimi anche per i movimenti quotidiani, in quanto ci aiutano a camminare, a salire le scale, a chinarci per giocare coi nostri figli, a fare le pulizie in casa e a fare ginnastica. E per lasciare il meglio alla fine, questi muscoli aiutano anche ad assumere tutte le posizioni sessuali. (In effetti i muscoli del core svolgono un ruolo talmente essenziale nel sesso che sarebbe prudente da parte vostra consultare un fisioterapista se avete problemi alla schiena, dato che questi potrebbe consigliarvi di modificare o evitare determinate posizioni sessuali).

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

You may use these HTML tags and attributes:

<a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>